Mauro Ravotto - Azienda Agricola

I nostri prodotti:

Le patate

Patata Sylvana
Patata Sylvana
Colore buccia: gialla Colore polpa: gialla Ottima per tutti gli usi Confezioni. Da 3-5-10 Kg
Patata Mozart
Patata Mozart
Colore buccia: rossa Colore polpa: gialla Ottime al forno, fritte e gnocchi Confezioni. Da 3-5-10Kg

Le patate speciali

Patata Viola
Patata Viola
Colore buccia: viola Colore polpa: viola Disponibile dal mese di settembre Conf. da 1Kg 3 Kg 5Kg 10Kg
Patata Rossa di Mombarcaro
Patata Rossa di Mombarcaro
Colore buccia: rossa Colore polpa: rosata Disponibile dal mese di settembre Confezioni da 1-3-5-10Kg

Altri prodotti

Ceci
Ceci
I ceci contengono magnesio, folato e Omega 3. Apportano benefici alla circolazione sanguigna e all'intestino.
Mais
Ceci Neri
A differenza della versione comune, i ceci neri sono particolarmente ricchi di ferro e di vitamine B, C, K ed E. Sono un’ottima fonte di minerali come potassio, calcio, fosforo e magnesio. Ideali per chi vuole tenere sotto controllo il peso forma.
Aglio
Aglio
Molte le proprietà terapeutiche. Regola la pressione sanguigna, è un antibiotico naturale, ripulente e detossinante.
Cipolla
Cipolla
Contiene sali minerali, vitamina C, oligoelementi, flavonoidi e glucochinina. Antidiabetica, diuretica, antibiotica, antibatterica.

Ravioli di Patate “Burro e Salvia

Disponete la farina a fontana su uno spianatoio, unite 3 uova intere e 9 tuorli e l’olio; quindi impastare con cura e tirare una sfoglia sottilissima. Intanto in una casseruola, avete fatto bollire le patate, passate al setaccio e fatti insaporire insieme al trito di porri stufati con burro, parmigiano reggiano, sale e pepe. Quando il ripieno si sarà raffredato passate alla preparazione dei ravioli. Condire con burro e salvia.

Chiudi

Gnocchi di Patate Viola al ”Castelmagno”

Cuocete le patate con la buccia per mezzora in acqua bollente; scolatele e pelatele per poi passarle subito allo schiaccia patate ancora calde. Aggiungete la farina, i tuorli delle uova, il sale; amalgamate fino ad ottenere un impasto morbido e consistente. Staccatene dei tronchetti grandi come pagnottelle e lavoratele con le mani fino ad ottenere dei cilindri grossi come le dita. Tagliateli a pezzi di due centimetri circa e passateli sui rebbi di una forchetta per dare ai gnocchi la caratteristica rigatura. Cuocere in acqua bollente e salata fino a quando affiorano. Condirli allora con il Castelmagno fuso con il latte

Chiudi

Cartoccio di Patate “al Raschera”

Cuocere le patate con la buccia per circa mezzora in acqua bollente. Scolatele e sbucciatele, create un incavo nelle patate per poi riempirlo di crema di raschera preparata in anticipo sciogliendo il formaggio con un po’ di latte. Avvolgete le patate con carta alluminio chiudendo con cura a forma di caramella. In ultimo, passatele in formo per circa mezzora a 200° C.

Chiudi

La patata viola

Sarà la forte richiesta della vicina Liguria, sarà la particolare qualità dei tuberi di Mombarcaro, ma le patate dell’alta valle Belbo godono da sempre di una forte immagine di mercato. Un sapore inimitabile, caratterizzato da una pezzatura medio piccola, particolarmente adatta per il consumo fresco. Una storia nata all’inizio dell’Ottocento, dalla fatica di chi lottava con una terra avara. Un modo per sopravvivere e sfamarsi, costantemente migliorato nelle varietà locali fino ad acquisire una tipicità molto apprezzata dal consumatore d’oggi. La stessa cultivar acquisisce un sapore diverso a seconda delle scelte di coltivazione e delle caratteristiche del terreno. Il colore viola del tubero è dato dalla presenza di antociani. La patata viola è una specie antica e rara di patata dalla buccia e polpa viola proveniente dal Perù; è un alimento difficile da reperire ma impiegatissimo, soprattutto negli ultimi anni, nelle cucine dei grandi chef. Viene coltivata ad un'altitudine di circa 900 metri, senza irrigazione artificiale, perché si ritiene che la brezza del mare che arriva dalla vicina costa ligure sia sufficiente. Le sue proprietà più note sono quelle antiossidante e antiradicalica, oltre alla ricchezza di sali minerali, potassio e carboidrati, questi ultimi in comune con gli altri tuberi.

Cosa contiene

Ricca di carboidrati, la patata è anche una fonte preziosa di vitamine - soprattutto C - e sali minerali, in particolate potassio, prezioso per la funzionalità muscolare. Ha proprietà antiossidanti, diuretiche ed è adatta a chi ha problemi circolatori. In più è molto digeribile e meno calorica di quanto comunemente si pensi: 85 calorie per 100 g. La caratteristica più singolare della patata viola è la ricchezza di antociani o antocianine, evidenti nella colorazione intensa, che fa venire in mente l'uva ed il vino rosso. Tali sostanze, contenenti pigmenti che vanno dal rosso al blu, infatti, sono contenute nei fiori e nei frutti rossi, come ciliegia, ribes e mirtillo, oppure negli ortaggi, come il cavolo rosso o la melanzana. Meno nota, ma non meno importante, è la loro presenza, appunto, nella patata viola.

Come si conserva

Per tradizione le patate dell’Alta valle Belbo, si conservano al buio, in luogo fresco e ben areato. Quindi si raccomanda di non chiudere le patate nei comuni sacchetti di plastica perchè creano umidità e di conseguenza la formazione di muffe. Un importante consiglio è quello di non collocarle accanto alle cipolle perchè ne favoriscono la nascita dei germogli.

Come si cucina

La sua polpa farinosa e viola, si presta bene per gnocchi, chips e purè dal colore sorprendente. La patata viola può essere cucinata come le patate normali.

Chiudi

La Patata Rossa di Mombarcaro

Questa varietà di patata, nonostante il suo atipico colore della polpa ( non è modificata geneticamente) e ottima per fare gli gnocchi e il purè Sia il purè che gli gnocchi rimarranno di color rosa intenso. Disponibile dal mese di settembre.

Chiudi